Associazione Mantovani nel Mondo
(Ente aderente al CSVM - Centro Servizi del Volontariato di Mantova)
Notiziari n° 61-62- anno II° foglio n°20 del 12 giugno 2000

Eventuali contributi all’attività morale dell’AMM possono essere versati presso il Banco di Brescia, Filiale di Mantova- C/C K03500-11500- 4461 oppure utilizzando un vaglia postale con il CCP 10057461, intestati all’Associazione dei Mantovani nel Mondo.
Le notizie che integrano quelle contenute nei notiziari della Mailing-list sono inserite in pagine specifiche del sito

Cerchiamo vecchie foto rappresentative dell'Emigrazione Mantovana e Lombarda.
Ne selezioneremo una decina, da inserire nel libro sull'emigrazione mantovana, di Marco Gandini, finanziato dalla Regione Lombardia su proposta dell'A.M.M.

SOMMARIO :


ELIO BENATTI AD ARARAQUARA PER PRESENTARE "BRASILE CHIAMA MANTOVA"

Elio Benatti, avvocato e storico, che fa parte alla Delegazione della Associazione dei Mantovani nel Mondo in Brasile per la promozione degli scambi socioculturali tra le varie collettività d'italiani e discendenti residenti all'estero, è stato ad Araraquara l'11 maggio con sua moglie GianCarla e suo figlio Marco Saverio. Invitato dal Circolo - Italo Brasileiro ha potuto conoscere e contattare delle diverse istituzioni: le autorità locali, l'Unesp

FCL/Car (Universidade Estadural Paulista-Faculdade de Ciências e Letras-Campus Araraquara) e il Museu Voluntários da Pátria. La sua visita ha avuto come obiettivi la presentazione del volume BRASILE CHIAMA...MANTOVA - Una manciata di semi sul terreno della memoria, la promozione delle manifestazioni per il decimo anniversario del monumento all'emigrante di Magnacavallo il 09/09/2000, e quello di raccogliere sussidi per il Museo dell'Emigrante di quella località. Lui è stato ricevuto dall'Amministrazione della fabbrica di calze LUPO, i cui fondatori e direttori sono emigrati da Strigno. In quell'ora Benatti ha ricevuto il libro Il bel campanile, una bellissima relazione sulla traiettoria della famiglia Lupo dal momento della sua partenza da Strigno.
Attraverso l'invito della dottoressa in Letteratura Italiana - Maria Gloria Cusumano Mazzi - italiana della Sicilia, Benatti è stato all'Unesp e lì ha potuto far la divulgazione del suo libro insieme alla biblioteca. Molto emozionante e profittevole è stato l'incontro con il professore e storico Rodolfo Telarolli, i cui libri hanno un inestimabile valore come registro della immigrazione della nostra città. Nel Museo Vluntários da Pátria, ha potuto conoscere la collezione di più di cento quadri eseguiti dal pittore italobrasiliano Paulo Mascia sulla vita e le antiche usanze d'Araraquara. Ancora nel museo, ha visitato la mostra fotografica sulla immigrazione italiana ad Araraquara organizzata dal Circolo Italo Brasileiro per i festeggiamenti Brasile - 500 anni. Benatti è stato sorpreso di aver trovato una fotografia di Giuseppe (Beppe) Zavattiero, d'Abetone, che è emigrato in Brasile nel 1885 e ha lavorato fra gli schiavi in una fattoria d'Araraquara, la cui storia è raccontata nel suo libro. Una foto ancora è stata osservata
da Benatti con molta attenzione: la foto della famiglia Zapparoli. Elisa Artioli Zapparoli, nata a Quistello nel 1860. È stata la pioniere nell'educazione, avendo fondato ad Araraquara nel 1891 la scuola Giuseppe Garibaldi avendola diretta da più di 30 anni. Durante la sua conferenza nel Circolo, Benatti há discusso com i soci e con gli alunni del corso d'italiano la possibilità di qualche interscambio fra i cittadini di Araraquara e i mantovani.
CIRCOLO ITALO BRASILEIRO DE ARARAQUARA
Rua Humaita 1844 - Araraquara (SP) - Brasile - CEP 14801-385
Tel. (16) 236-7853 - e.mail
circolo@araraquara.com.br

torna al sommario

 Continuano i rapporti di collaborazione tra le
istituzioni mantovane e quelle del Brasile.

-Adnkronos -

La missione in Brasile, organizzata dall'Associazione mantovani nel mondo, dal 7 al 20 maggio, per le istituzioni locali assume il significato di continuità di rapporto con città brasiliane, fondate da mantovani nell'ambito di un progetto socio -culturale ed economico finanziato dalla Regione Lombardia.
Nel corso di questa missione sarà formalizzato un protocollo di Intesa dell'Amministrazione Provinciale di Mantova con lo Stato di Rio Grande do Sul, il quale ospita circa 150mila persone di origine virgiliana, (la più grande comunità mantovana all'estero); un gemellaggio tra la città di Silveira Martins nello Stato di Rio Grande do Sul con Viadana ,da cui provenivano i fondatori della città brasiliana oltre cento anni fa; la definizione di un progetto di accoglienza familiare di giovani lombardi e mantovani tra il Comune di Artur Nogueira nello Stato di S.Paolo ed i Comuni gemellati di Suzzara,Viadana, Pegognaga, Sermide e Magnacavallo, in collaborazione con l'Assessorato alla formazione professionale della Provincia di Mantova ed il Centro Servizi del Volontariato di Mantova. Il progetto comprende una reciprocità per l'accoglienza di ospiti che dal Italia si recheranno in Brasile per frequentare corsi di formazione o per partecipare ad esperienze di scambio.
Sarà definito un progetto di accoglienza nell'ambito del "Progetto giovani", predisposto dal Comune di Mantova e da l'AMM, tra la Federazione dei Lombardi in Brasile e l'ACIRS di Rio Grande do Sul e l'ASPEF, ente del Comune di Mantova, in collaborazione con l'Assessorato alla Formazione Professionale della Provincia di Mantova ed il Centro Servizi del Volontariato di Mantova (CSVM) e firmato un protocollo d'intesa tra la Federazione dei Lombardi in Brasile, l'Associazione Culturale dei Mantovani in Brasile e l'Acirs con l'Amministrazione Provinciale di Mantova, il Comune di Magnacavallo e l'Associazione dei Mantovani nel Mondo per il progetto "Museo dell'Emigrante" a Magnacavallo".
Altri accordi prevedono la stipula di un protocollo d'intesa tra l'Amministrazione Provinciale di Mantova e la Camera di S.Paolo e il Sebrae di Porto Alegre e la promozione turistica di Mantova presso istituzioni, associazioni ed enti economici interessati. Promozione che intende rivolgersi in modo particolare ai giovani.
Per avviare dei contatti con associazioni di volontariato brasiliane, iniziare dei rapporti di "scambio di volontari", si avvierà inoltre, la collaborazione tra le associazioni no profit che operano nella provincia di Mantova e quelle presenti nelle città.
L'occasione di incontro con le comunità mantovane in Brasile servirà a presentare il volume di Elio Benatti, "Brasile chiama Mantova" e la manifestazione per il decimo anniversario del monumento all'emigrante di Magnacavallo e del Giubileo dell'emigrante mantovano a Magnacavallo previsto per il 9 settembre 2000, alle 18, quando il vescovo di Mantova Egidio Caporello presiederà la solenne celebrazione nella chiesa parrocchiale.
Nell'ambito della Fiera Alimentare 2000 di Porto Alegre, un gruppo di cuochi mantovani dell'Associazione Cuochi di Mantova presenterà la cucina mantovana, in collaborazione con il SEBRAE, l'ente di appoggio della piccola e media impresa brasiliana. Inoltre durante la Fiera e durante il resto della missione i Cuochi mantovani presenteranno i piatti tipici della Regione Lombardia e della provincia mantovana

torna al sommario
CUCINA E CULTURA MANTOVANA IN BRASILE CON L'AMM
-Adnkronos-

L'Associazione Culturale Italiana di Rio Grande do Sul, presieduta da Adriano Bonaspetti, in collaborazione con l'Associazione Mantovani nel Mondo ha reso possibile l'iniziativa il gemellaggio tra la provincia di Mantova e Silveira Martins.
Delle notizia ne ha parlato anche il giornale di Rio Grande del Sul, Zero Hora.
L'incontro rientra nelle iniziative organizzate dall'Associazione Mantovani nel Mondo durante il viaggio che sta effettuando in Brasile.
Un viaggio che tende ad allacciare i rapporti con le comunità italiane presenti nello stato, a proporre e siglare nuovi accordi economici e culturali anche con le istituzioni locali.
All'incontro di Silveira Martins erano presenti, oltre a Daniele Marconcini presidente dell'Associazione Mantovani nel Mondo, al presidente dell'ACIRS Adriano Bonaspetti, il Sindaco di Magnacavallo Andrea Pinotti, il Vicesindaco di Viadana Giuseppe Magro, all'assessore di Viadana Paola Savazzi,a Gloria Ramelli in rappresentanza del Comune di Pegognaga, a Paola Paccini per il Comune di Marcaria, a PierFranco Bosatelli socio dell'AMM di Bergamo.
Rilevante il successo alla Fiera Alimentare di Porto Alegre della Cucina mantovana rappresentata da Franco Corniani, Dino Gramostini, Senatore Giuseppe e Marcello Marchese, ripresi anche dalla televisione brasiliana in un corso di cucina e presenti al Gourmet show della cucina italiana.

torna al sommario
MANTOVANI NEL MONDO
Brasile, viaggio riuscito
L'Associazione rafforza i legami culturali e culinari
Serena Uccello

Mantova-Brasile, sul filo della gastronomia, della promozione culturale e del partenariato economico. E' il bilancio registrato dall'associazione Mantovani nel mondo a termine di un trasferta oltreoceano, dall'8 al 21 maggio.
Un'occasione, questa, per rinsaldare un legame, quello tra le due comunità, che parte da lontano. Da quando alla fine dell'800 il governo brasiliano incentivò la massiccia emigrazione di mantovani con la promessa di terre coltivabili.
Tre le linee guida che hanno caratterizzato il viaggio: la promozione della gastronomia locale, il consolidamento dei rapporti tra gli enti istituzionali delle due comunità e la creazione di forme di volontariato internazionale.
All'iniziativa hanno, infatti, partecipato Daniele Marconcini, presidente dell'Amm e rappresentante del centro servizi del volontariato mantovano, Giuseppe Senatore e Marcello Marchese, ristoratori dell'Unione del Commercio e del Turismo, Franco Corniani e Dino Gramostini dell'associazione cuochi delle terre di Virgilio, Gloria Ramelli, rappresentante del Comune di Pegognaga e delegata per il progetto di accoglienza familiare.
E ancora Paola Paccini, presidente del dipartimento agricoltura biologica della Fedelombarda e rappresentante del Comune di Marcaria, il sindaco di Magnacavallo, Andrea Pinotti, il vice-sindaco di Viadana, Giuseppe Magro, Marisa Pizzamiglio, presidente della consulta del volontariato di Viadana e delegata per il volontariato, Costantino Rossi, rappresentante dell'agenzia d'innovazione e sviluppo del Destra Secchia e dell'Unione provinciale artigiani e imprenditori, Luigi Sarzi Amadè, rappresentante del Consorzio progress and competition di Viadana e Paola Savazzi, rappresentante del Comune di Viadana.
Ospiti della televisione brasiliana, i cuochi hanno fatto conoscere oltreoceano il segreto dei tortelli di zucca, oltre che tenere per i colleghi una lezione sui prodotti mantovani.
Concluso, inoltre, un accordo con l'associazione brasiliana di interscambio culturale per la definizione di un progetto di accoglienza familiare e di scambio di volontari.
Messa in cantiere, infine, la stipula di tre protocolli d'intesa con l'Amministrazione Provinciale di Mantova
Prevista, anche, la creazione a Mantova di un'agenzia per la promozione dello Stato di Espirito Santo, affidata a Daniele Marconcini

  torna al sommario
Italianos buscam parceria
REDE GAZETA -ESPIRITO SANTO
Adriana Menezes

Uma comitiva formada por representantes da Associação "Montovani nel Mondo" - entidade cultural e social dos descendentes italianos de Mantova - e do Comitê "Italiani all'Estero" participou ontem da assinatura de um protocolo de intenções com a Agência de Desenvolvimento em Rede do Espírito Santo (Aderes) que prevê a criação de uma Câmara de Comércio Ítalo-Brasileira, na Itália, para divulgar o Espírito Santo como local ideal para implantação de empreendimentos.
Esta é a primeira visita que a comitiva realiza ao Estado com objetivo de incentivar o intercâmbio empresarial, tendo em vista as similaridades entre Mantova e Espírito Santo no que tange à existência de pequenas empresas voltadas ao agroturismo, fabricação de produtos artesanais e alimentícios.
A idéia, segundo o presidente da associação do Círculo Italiano no Espírito Santo, Giovanni Battista Castagna, é possibilitar a transferência do conhecimento italiano no gerenciamento em produtos alimentícios e manufaturados para pequenas e médias empresas do Estado.
O encontro aconteceu no Palácio do Governo e contou com a presença do governador José Ignácio Ferreira, do presidente da Associação Montovani nel Mondo, Daniele Marconcini; da representante do município de Pegognaga e do Centro de Serviços voluntários Mantovano, Gloria Ramelli; além do presidente da Agência de Desenvolvimento e Inovação da Província de Mantova, Rossi Constantino.
O grupo também visitou a Rede Gazeta , onde foram recebidos pela assessora de comunicação empresarial, Maria Alice Lindenberg. "Nosso objetivo é oferecer um suporte tecnológico e empresarial ao pequeno empreendedor e ensiná-lo a agregar valores aos seus produtos. O acesso a estes conhecimentos não serão restritos aos descendentes italianos. Todos interessados poderão participar", comentou Giovanni.
Ele acrescenta que a presença de capixabas na região de Mantova, na região da Lombardia, Itália, é muito grande. "São cerca de 1.500 capixabas. A ligação é muito grande tanto no aspecto cultural quanto no industrial", compara. Apesar de não ter prazo estabelecido para o início dos intercâmbios e da implantação da Câmara Ítalo-Brasileira, a expectativa é que o projeto seja iniciado este ano.

JOÃO MARCELO LIMA PALHANO-Produção Gazeta Online-
  -
jmarcelo@redegazeta.com.br - Tel:321-8580 / 9996-0294 - ICQ:8149470

torna al sommario
VISITA IN BRASILE DEI "MANTOVANI NEL MONDO"
Giudizi positivi di Castagna (COMITES)

Il vice presidente del Comites per la circoscrizione di Rio de Janeiro, Giovanni Castagna, ha inviato alla stampa una nota sulla visita dei membri dell'Associazione "Mantovani nel Mondo" in Brasile e ne dà un giudizio positivo, invitando altre Associazioni e Regioni ad essere più presenti:
"Al di là delle vicende narrative che hanno commosso e coinvolto tanti brasiliani e soprattutto brasiliane di origine italiana, rimane un fatto interessante e cioè che l'Italia, non come spazio fisico, ma come simbolo di una cultura che suscita molto interesse nel popolo brasiliano.
Stando ai commenti della gente e ai riflessi commerciali come per esempio la vendita di CD, di pasta e vino, molti brasiliani si sentono un po' italiani. Accanto a questi fatti però va ricordato che anche le associazioni si stanno muovendo per preservare e mantenere i contatti con gli emigrati. Voglio ricordare qui l'evento organizzato dalla Fondazione Cassamarca che con il Congresso sulla Globalizzazione e l'Umanesimo Latino realizzato a New York ha aperto anche una strada per stimolare le Associazioni dei vari Stati e regioni italiane a cercare di promuovere iniziative culturali. Nel frattempo un'altra associazione, i "mantovani nel Mondo", con una delegazione di oltre una decina di persone guidate dal Presidente Daniele Marconcini, ha visitato il Brasile e in particolare gli Stati di Rio Grande do Sul, Sao Paulo e Espirito Santo. Il successo viene riconosciuto da tutte le parti. Per quanto riguarda lo Espirito Santo la visita è stata ad ampio respiro, incontri con le autorità dello stato, come pure con l'Università, le Associazioni e la comunità in generale. Un protocollo di intenzioni di collaborazione economica e culturale firmato tra questa Associazione e l'Aderes (Agenzia di sviluppo dello Stato) porterà ad uno stretto scambio di idee e rapporti specialmente nel campo dei trasferimenti di Know how. Alla base di questo sta il fatto che Mantova e provincia nel corso di questo secolo hanno saputo passare da una economia prevalentemente agricola e artigianale ad una economia di trasformazione di prodotti agricoli attraverso il modello della piccola e media impresa, che è un pò la caratteristica di tutto il nord Italia, esperienza questa che può essere preziosa per questo Stato il cui indice di crescita economica è tra i maggiori del Brasile, e che si è avviato sulla stessa strada, dovuto anche al fatto - assolutamente non casuale - che oltre la metà della popolazione è di origine italiana e che giustamente i piccoli e medi proprietari terrieri sono discendenti italiani con storie simili a quelle raccontate nella novella.
Gli italiani in Brasile hanno superato il concetto regionalistico o campanilistico, quello che qui prevale è l'italianità. Pur tuttavia, sull'esempio dei Mantovani o dell'Utrim, è da tempo che si fa presente che non sarebbe male se altre Associazioni e rappresentanti di diverse Regioni italiane fossero più presenti.
Un motivo potrebbe essere l'inaugurazione del monumento all'emigrante italiano che si realizzerà il 24 giugno prossimo venturo".



torna al sommario
RADIO BASE, LA RADIO DEI MANTOVANI NEL MONDO
http://www.radiobasemantova.it/  

Radio Base Mantova è diventata la radio ufficiale dell'AMM,aderendo come socio sostenitore al nostro sodalizio. La collaborazione inizia con la segnalazione degli avvenimenti del mese in città e provincia. Un grazie di cuore ai dirigenti, agli amici e collaboratori di Radio Base.
 
Daniele Marconcini Presidente dell'AMM      

FESTA DEL TORTELLO AMARO
Castel Goffredo, piu’ conosciuta come capitale della calza, il 17 e 18 giugno diventa "capitale" del tortello di zucca, ma leggermente modificato rispetto alla tradizionale ricetta: è infatti "Il tortello amaro di Castel Goffredo" (questa la dizione esatta) il protagonista di queste due serate gastronomiche organizzate dai castellani con la passione di sempre. Per avere il dettaglio della due-giorni culinaria, contattare il numero 0376 771 137.
"PROCESSO" DI CREPAX
Presso la Galleria Bedoli di Viadana è allestita fino al 18 giugno la mostra "Processo", 36 tavole del famoso disegnatore, padre artistico di Valentina, liberamente ispirate al racconto omonimo di Franz Kafka. Promossa dal Comune di Viadana, l’esposizione osserva i seguenti orari: giorni feriali dalle 16 alle 19, domenica dalle 16 alle 20 (lunedi chiuso). Per altre informazioni contattare il numero telefonico 0375 7861.

IL GIORNO DI GIOVANNA
Domenica 18 giugno è una giornata,per il comune di Villa Saviola, dedicata al
ricordo di Giovanna Iris Daffini,cantante popolare, voce della risaia.Alle ore 10.00 si svolge il Convegno Nazionale sul tema :Dalla"Boje alla fabbrica" la lotta e la protesta nei canti,dopo il convegno avverrà l'inaugurazione della stele dedicata a Giovanna Daffini.Alle ore 21.00 avverrà la Premiazione del vincitore del 6° concorso nazionale "Giovanna Daffini".Nella giornata di sabato 17 giugno si svolgerà il concerto "Le voci della musica" dalle 22.00 alle 24.00,si esibiranno i gruppi:ADB-PECCATI MORTALI,TRAUMA CENTER, NATURAL BORN DRINKERS.

ESTERNO & INTERNO - TRASFIGURAZIONI DELLA REALTÀ
L'arte moderna entra all'Università di Mantova. Il "Gruppo studenti Architettura", la facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, sede cittadina, e il Consorzio universitario mantovano aprono infatti la sede di via Scarsellini 15 ad iniziative culturali che hanno l'obiettivo di costituire un momento di incontro tra l'ateneo e la realtà mantovana. Una di queste è la collettiva ‘Esterno & Interno - Trasfigurazioni nella realtà’ che resterà allestita da sabato 20 maggio sino al 23 giugno 2000. La mostra si articolerà in due distinte sezioni: "L'architettura e il paesaggio interiore" e "Corpo e irrazionalità"

IX FIERA DELLA POSTUMIA
Nell'ambito delle IX Fiera della Postumia ,sabato 10 giugno alle ore 21.00 al centro Fenice rassegna provinciale sul MELONE TIPICO MANTOVANO ,con particolare riferimento alla zona di produzione di Gazoldo/Rodigo;domenica 11 giugno momenti di animazione e incontri dedicati a Francesco Tullio Altan ,lunedì 19 concorso nazionale BURATTINAI DEL 2000,iniziativa che si protrarrà fino al 25 giugno in una decina di paesi del mantovano.

IN BARCA TRA AIRONI E NINFEE
In questo periodo comincia la fioritura delle ninfee bianche sul lago Superiore di Mantova, precedute da qualche settimana dai primi gialli nannuferi: insieme ad aironi rossi, falchi di palude, folaghe, gallinelle e germani questo è lo splendido spettacolo che si presenta a chi si inoltra nei canneti della Riserva naturale delle Valli del Mincio. Domenica 25 giugno alle ore 9 con imbarco da Belfiore, l'Associazione "Per il Parco" propone un'escursione guidata all'interno di questo ambiente protetto e straordinario. L'esperienza si ripeterà anche il 9 e il 23 luglio. indispensabile la prenotazione dei posti: per maggiori informazioni e per prenotare telefonare allo 0376225724 (mattino) oppure allo 0335389215 al pomeriggio, sabato e festivi.

TORNEO DI CALCIO SOTTO LE STELLE
Il Gruppo Giovani S. Michele in Bosco, per il terzo anno consecutivo, torna a vivacizzare le calde serate di giugno con l’organizzazione del tradizionale torneo di calcio a 7. Venerdì sera con il patrocinio dell'UISP si sono già disputate le prime due partite che hanno segnato l'apertura del Torneo Notturno a 10 squadre di 7 giocatori: il primo incontro alle ore 21:00 ed il secondo alle ore 22:00. I successivi incontri si svolgeranno nei giorni 5-6-8-9-11-13-15-16-18-22-23 giugno; semifinali e finali sono previste il 27 e il 30. Ma.. la vera grande attrazione sarà ancora una volta il Ristorante tipico con piatti e specialità casaline che funzionerà a pieno ritmo durante tutto il torneo. Il servizio bar-cucina aprirà tutte le sere alle ore 20:00. L’Associazione Giovani San Michele è nata nel 1997 per promuovere contesti sociali, culturali e ricreativi ed è formata da più di 60 giovani tutti del paese; il gruppo è già conosciuto per l’organizzazione del festival estivo d’agosto promosso in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili della Provincia e il Comune di Marcaria.

RIGOLETTO RIVIVE IN CENTRO STORICO
Il Rigoletto nei luoghi del Rigoletto. E’ la nuova iniziativa voluta dall'Associazione guide turistiche ed interpreti della 'Casa del Rigoletto' di Mantova. ‘Sulle note di Rigoletto’ si svolgerà per quattro sabati consecutivi (10, 17 e 24 giugno; 1 luglio) a partire dalle ore 21 alla Casa del Rigoletto, piazza Sordello 23 a Mantova. Ciascuna serata si propone di ricreare i momenti salienti dell'opera verdiana negli spazi cittadini in cui fu ambientato il dramma. Narrazione orale e musica si alterneranno in una suggestiva evocazione, tra piazza Sordello e i luoghi adiacenti a Palazzo Ducale. L'ultimo atto condurrà verso la rocca di Sparafucile attraversando in battello il lago di Mantova. Info: tel. 0376/368917 oppure 362050.

I CONCERTI DELLA SOCIETÀ DELLA MUSICA
Gli appuntamenti si svolgono al teatro Bibiena di Mantova e al chiostro di Santa Maria a Gonzaga, alle ore 21. Li organizza la Società della Musica che dal 2 maggio sta svolgendo un cartellone concertistico importante. Ecco i concerti di giugno: i quattro musicisti di "The Terem quartet", giovedi 15 giugno; "Harp & Piano" sabato 17 giugno e "Alti & Bassi" il 24 giugno. Per informazioni rivolgersi al numero telefonico 0368 233 843.

torna al sommario
MANTOVA: "LA STRADA DEL RISO E DEI SUOI RISOTTI"

Mantova, 3 mag. (Adnkronos) - Un pieghevole realizzato dalla Provincia, dalla Confederazione italiana agricoltori, dall'Associazione "Strada del riso e dei suoi risotti", e di Turismo verde, sponsor la Banca Agricola Mantovana-Monte dei Paschi di Siena.
Una guida, con tanto di mappa, alla scoperta delle località del Mantovano dove gustare, o acquistare, un prodotto d'indubbia tipicità. La "repubblica del risotto".
Stampato in diecimila copie, è disponibile negli uffici della Cia, nelle sagre e nelle feste dedicate al riso. Nel pieghevole sono elencate tutte le feste, le tante capitali del vialone nano:
Ostiglia (dal 29 aprile al 7 maggio il Gran Premio Chicco d'Oro),
Serravalle a Po (dal 12 al 15 maggio la Sagra),
Castel d'Ario (dal 19 al 22 maggio la Festa del riso),
Roncoferraro (dal 25 al 28 maggio la Festa del pesce),
Villimpenta (dal 1º al 6 giugno la Festa del risotto),
Gazzo Bigarello (dal 9 al 12 giugno la Festa dello sport e d'Arlecchino),
Stradella di Bigarello (1, 2, 3 e 5 luglio la Sagra della Madonna di Carpaneta),
Barbassolo (dal 28 al 31 luglio la Festa del saltarel),
Castiglione Mantovano (dal 28 luglio al 1º agosto la festa dello sport),
Sustinente (dal 12 al 16 agosto Festa di san Rocco),
Canedole (dal 12 al 13 agosto e dal 19 al 22 agosto Festa di Canedole),
Castelbelforte (dal 2 al 5 settembre Castelbelforte in fiera).
E poi, la natura, i percorsi, una vera e propria mappa della strada del riso, i prodotti delle corti, la tradizione, le ricette, i mestieri, la storia, le tecniche.
Pier Angelo Vincenzi - AMM

torna al sommario
UTRIM - Unione dei Triveneti nel Mondo

url:
http://www.utrim.it
Sede: Piazza San Leonardo, 1 -31100 Treviso -Tel.: +39 0422 65-4758 Fax: +39 0422 65-4769
e_mail:
utrim01@interbusiness.it
Segreteria Organizzativa:Piazza Cavour, 3-32100 Belluno- Fax: +39 0437/941170
e_mail:
bellunesimondo@sunrise.it

Si rinforza la rete di contatti giovanili, che diventa più vicina, snella e veloce nell'incontrare e rispondere alle esigenze dei Giovani Triveneti nel Mondo.
Si è focalizzata, poi, l'attenzione su un ulteriore passo verso la concretizzazione degli impegni assunti dal Gruppo durante il Congresso di New York. In questo caso ci si riferisce al coinvolgimento di nuove Associazioni di Emigrazione a livello italiano. Si è deciso, infatti, di prendere contatto con l'Associazione Lucchesi nel mondo per sottoporre la proposta di organizzare, in collaborazione, per febbraio 2001, un Convegno sul tema dell'Umanesimo Latino, le Nuove Generazioni e l'Emigrazione.
Infine, come ultimo punto, si è dato ampio spazio alla presentazione della visita alla comunità triveneta di Ciglenica (Croazia), effettuata nelle scorse settimane da due componenti del Gruppo. Tra le varie esperienze, è stato riportato l'entusiasmo con cui i ragazzi hanno accolto la visita e la volontà di mantenere regolari contatti.
Con questa nuova organizzazione, con i rispettivi compiti e con questi
appuntamenti, il Gruppo ha fissato il prossimo appuntamento formale per
settembre.
(Mirella Collini e Amelia Costantini - UTRIM)

COMUNICAZIONE UTRIM - ULMA

Proroga del Bando di Concorso Per Docenti e Studenti Universitari.
Nuova data di scadenza il 1° luglio 2000.

In seguito a numerose richieste ULMA (Unione Latini nel Mondo - Argentina) ha deciso di prorogare la data di scadenza per la presentazione dei paper. Gradiremmo che venga diffuso e pubblicato il bando di concorso e la notizia della proroga. Ringraziando porgiamo cordiali saluti.La nostra pagina Web: http//:catedraabierta.ciudad.org . Il nostro e-mail:uds-filo@salvador.edu.ar per cortesia scrivere ULMA in
subyect quando ci inviate e-mail.Grazie

torna al sommario
LA PRIMA VOCE",
revista de la Asociación de Juventudes Italianas Marplatenses (AJIM)

Estimados Amigos Tenemos el agrado de informarles que ya estamos en la web Esta es la dirección de internet de "LA PRIMA VOCE", revista de la Asociación de Juventudes Italianas Marplatenses (AJIM)
http://users.copetel.com.ar/primavoce
Próximamente saldremos también en forma de diario.Esperamos su visita y sus comentarios.

S.FRANCISCO - USA
Saturday June 10, Enjoy a lovely hour on the grass
GREAT ONE HOUR OF GORGEOUS OPERA!!!

Golden Gate Opera once again opens the North Beach Festival with Viva Opera! Italian Opera at its best.... Valedated Parking at $2.00 through Park and Ride Shuttle Service. Park at Golden Gateway Garage 250
Clay Street between Battery and Drumm Street. Shuttle Bus departs every few minutes. Ask for Broadway/Columbus Stop. Return stop is at Grant and Broadway. Be at Washington Square Park by 12 noon. Go to North Beach Chamber of Commerce Booth adjacent to Mainstage to get your tickets valedated.
http://www.bayinsider.com/community/groups/ggopera/VivaOpera.html
Hope to have you in our audience!!!! ADMISSION FREE!!! SUN, MUSIC,FOOD, FRIENDS!!
We are all Italians in Love at Washington Square Park at 12 noon!!!!!
From: Roberta Becker

Claudia Gandini da Berlino

Carissimo conterraneo (io in realtá vengo da Monzambano, ma fa niente é sempre area mantovana),mi trovo a Berlino per fare un dottorato in ricerca in letteratura tedesca.Questa cittá é veramente affascinante. Nulla a che vedere con la Berlino grigia e squallida del Dopoguerra di certi film neorealisti....Comunque, per guadagnare 2 soldini, insegno italiano presso la Societá DanteAlighieri. La settimana scorsa ho tenuto una conferenza su Mantova e Barbara Gonzaga di Hohenzollern (La moglie di Ludovico II Gonzaga, immortalata dal Mategna nella "Camera degli Sposi"). Barbara era la nipote del principe del Brandeburgo, il quale ha fondato Berlino, pertanto ho trovato un collegamentostorico tra le due cittá. Ho mostrato un po' di diapositive di MN e horaccontato la storia ( a grandi linee) I miei genitori mi hanno portato Sbrisolona, salame , schiacciatine e vino (quello dei Colli del Garda,scusate, ma laggiú in cittá non avete il buon vino come da noi...). Gli ospiti germanici (circa 50 persone) hanno gradito entrambe le cose: i tesori
e la storia mantovana e la gastronomia. Ho regalato tante pubblicazioni e fotografie (gentilmente inviatemi per l'occasione dall' APT) e spero di aver fatto tanta pubblicitá alla nostra cittá. É stata una bellissima serata.Adesso qui vogliono sentire ancora parlare di Mantova. Avete qualche idea da propormi per una bella conferenza? L'ideale sarebbe poter allestire anche un qualcosa di bello da vedere, non so, uno spettacolo in costume,una rappresentazione teatrale comprensibile anche a chi non parla italiano...
Fatemi sapere Cordiali saluti Claudia Gandini

Claudiagandini@aol.com
PS Se posso aiutarvi per la vostra Web-site, basta dirlo! O se qualcuno vuole avventurarsi in questa capitale, ma non sa dove cominciare, sarò lieta di dare una mano.

  torna al sommario

Precedente - successivo -

Eventuali contributi all’attività morale dell’AMM possono essere versati presso il Banco di Brescia, Filiale di Mantova- C/C K03500-11500- 4461 oppure utilizzando un vaglia postale con il CCP 10057461, intestati all’Associazione dei Mantovani nel Mondo.

liberatiarts©per
Mantovaninelmondo©99-2000