30 settembre 2002           

News 2002

Un ragazzo mantovano ci ha inviato  questa richiesta un po' insolita, se qualcuno può fornire indicazioni utili può inviarle ai nostri indirizzi 

Voglio fare il cow-boy 

Salve
Mi chiamo Luca Bertoldi, ho 24 anni e vivo a Mantova. 
Ho una grandissima passione per i cavalli western, i ranch, il bestiame, la natura e il way of life americano. 
Con i cavalli ho esperienze di lavoro e gare nel campo delle competizioni western italiane. Conosco, grazie a diversi viaggi, il nord-ovest degli USA e sono letteralmente innamorato del Wyoming. 
Deciso ad abbandonare il lavoro di programmatore informatico, che attualmente intraprendo, ho iniziato a informarmi sulla possibilità di comprare, con alcuni amici, un ranch in cui lavorare con il bestiame e accogliere turisti. 
Conosciuti alcuni ragazzi di Parma che sono riusciti nell'intento di comprare un ranch, proprio nel Wyoming, mi sono dato da fare contattando persone e leggendo documentazioni riguardo investimenti in USA da parte di persone straniere. 
Mi sono reso subito conto che iniziare a lavorare come cow-boy dipendente per poi mettersi in proprio è inattuabile in quanto l'ufficio immigrazione classifica questo lavoro come facilmente assolvibile da cittadini americani impedendo assunzioni di persone straniere. 
Ho capito che la cosa cambia per persone che vanno in USA non per chiedere lavoro ma per investire e quindi portare soldi. Per queste persone vengono rilasciati visti diversi e viene data la possibilità di lavorare dietro ai propri investimenti per salvaguardarli. 
Ma come procedere? 
I documenti dicono che l'investimento deve essere sostanziale, cosa vuol dire?
L'investimento deve promuovere una reale attività operativa, come bisogna dimostrarlo? Queste sono solo alcune delle domande che mi sono posto. 
Quello che mi piacerebbe sapere ora è se c'è una persona o un ente capace di darmi direttive precise sul come affrontare la cosa per dirmi che documenti devo richiedere, cosa mi conviene fare, se mi conviene avere un socio americano, quale visto richiedere, come fare insomma! 
Forse con l'aiuto del gentile signor Marconcini e di "compaesani americani" posso capire fino a che punto dovrò spremermi per ottenere qualcosa che tanto desidero e tanto sono convinto di voler ottenere! 
Grazie Ciao

Mantovaninelmondo© 2002
All rights reserved
liberatiarts©Mantova Italy