23 ottobre 2002                                              News 2002

  da Mantova

Madison Wisconsin (Usa) gemellata a Mantova

Nasce un nuovo gemellaggio: Mantova-Madison. Già l'8 dicembre 2001, con il console italiano a Chicago Enrico Granara, era avvenuta una firma tra l'Italia e lo Stato del Wisconsin (Usa), di cui Madison è capitale. Ieri è avvenuta la controfirma mantovana, nella sala consiliare del Comune, alla presenza del sindaco Gianfranco Burchiellaro, del vice 
sindaco Albino Portini, degli assessori comunali Ilario Chiaventi, Assunta Putignano, Giorgio Maglia, del presidente del Consiglio Comunale Giorgio Saggiani del presidente dell'Associazione Mantovani nel Mondo Daniele Marconcini e del sindaco di Madison Susan Bauman più i diciannove della delegazione americana. Un momento importante, come ha affermato Burchiellaro: «Mai come oggi Mantova ha un dialogo internazionale, grazie al ponte della cultura: Celeste Galeria, Festivaletteratura, il nostro patrimonio di cultura 
ebraica. Penso anche alla mostra «Mantova e la Qaballah» di New York lo scorso anno, poco prima dell'11 settembre. Crediamo in questo rapporto che sta creando collaborazioni 
tra le nostre Università, tra le realtà culturali, i modelli economici». 
Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Madison, che ha ricevuto l'Edicola di Virgilio e il catalogo della «Celeste Galeria»: «E' molto bello questo gemellaggio soprattutto per i giovani». 

L'Università in consiglio 
Oggi sarà discussa l'interrogazione leghista sull'Azienda Porti 
La creazione della cittadella universitaria a San Francesco è l'argomento di punta del consiglio provinciale di questa sera alle 18. Al terzo punto dell'ordine del giorno della seduta 
c'è infatti l'approvazione della convenzione tra Comune di Mantova, Provincia, Fondazione dell'università e Provincia Veneta di Sant' Antonio dell'Ordine dei Frati minori che 
regola l'operazione. Una volta i consigli comunale e provinciale avranno ratificato l'intesa, l'ex convento tornerà di proprietà del Comune il quale, a sua volta, lo trasferirà alla Fondazione universitaria che lo trasformerà nella sede dell'ateneo. Contemporaneamente, anche l'attuale plesso di via Scarsellini, in cui si trovano le aule dell'università, di proprietà della Provincia, passerà alla Fondazione. Ad illustrare la convenzione saranno lo stesso 
Presidente Fontanili e l'assessore Negrini. 

All rights reserved
Mantovaninelmondo© 1999-2002


liberatiarts© Mantova Italy