Mantovani nel Mondo     

PROGETTI

 In rete il web dell' Associazione Venezuelani in Lombardia
http://www.venezuelaniinlombardia.org/


Lucila Urbina, da sette anni in Italia, a Milano, originaria di Maracaibo e con un passato lavorativo presso una compagnia aerea sudamericana, Presidente della neonata Associazione Venezuelani in Lombardia dopo l'incontro con i Mantovani nel Mondo e fornito le indicazioni di base può oggi usufruire di un sito dedicato all'Associazione che presiede. 
"La comunità venezuelana in Lombardia calcolata in circa tremila persone, residenti soprattutto nell'area milanese oggi ha una nuova possibilità di incontro e scambio attraverso la rete, un'esigenza quella di unirci per valorizzare le nostre origini e il nostro paese in Italia e per rafforzarne il legame con il Venezuela."   Abbiamo accettato di aiutare i venezuelani lombardi, offrendo la nostra esperienza, in quanto ciò fa parte della nostra mission e dei nostri programmi - ha dichiarato il presidente dei Mantovani nel Mondo Daniele Marconcini - programmi tesi sempre a favorire una attività di consulenza e di coinvolgimento nei nostri progetti dei Circoli mantovani e lombardi all'estero. In alcuni casi, come in questo, abbiamo svolto anche un ruolo di 'incubatori dell'Associazionismo lombardo' creando le condizioni per la nascita di nuovi soggetti di volontariato come l'Associazione dei lombardi in Costarica e l'Associazione dei Lombardi in Perù il cui sito internet è stato realizzato dall'infaticabile Webmaster del sito dei Mantovani nel Mondo Pietro Liberati, autore anche del sito dell'Associazione Culturale Italo Peruviana Peruan-ità, punto di riferimento culturale e musicale della Comunità peruviana di Milano".
Il progetto di questa nuova Associazione ha trovato il pieno sostegno del Console Generale a Milano della Repubblica Bolivariana del Venezuela Miriam E. Castellanos la quale ha espresso anche un sincero apprezzamento per l'attività a suo tempo svolta dall'Associazione Mantovani nel Mondo in Venezuela nel campo socio-assistenziale e sanitario.
Da ricordare infatti che nel 2007 si è concluso il progetto di cooperazione decentrata finanziato dalla Regione Lombardia al Gruppo C.F.C.L in collaborazione con l'A.M.M. e la Policlinica Las Mercedes di Caracas per la Creazione di un sistema di gestione e monitoraggio di casi di emergenza sociosanitaria in Venezuela. Un'attività coordinata in Venezuela dalla dr.ssa Genny Cavazza e svolta con vari istituti ed enti quali : il Comite Italiano de Asistencia -AC Comitas, l'Asociación Civil Lombardi in Venezuela, il COMASEMI: Fundación Comité Asistencia Emigrantes Italianos,il
Laboratorio CITOMED e l'Instituto de Oncología y Hematología.

Il progetto ha fornito un sostegno socio-sanitario immediato e concreto ai cittadini di origine italiana, residenti in Venezuela,in stato di necessità per gravi ragioni economiche. L'attività di censimento dei bisogni della comunità italiana residente a Caracas ha prodotto una banca dati di 70 nominativi; un censimento dei costi dei medicinali e delle principali prestazioni (su dati dell'"Hospital de clinica Caracas", del laboratorio bioanalitico "ReferLab", del COMITAS e del laboratorio "Citomed" di Caracas) e un elenco di 22 beneficiari diretti degli aiuti, a cui sono stati erogati i servizi consistenti nella fornitura di farmaci salvavita o di prima necessità.

Mantovaninelmondo© 1999-2008
All rights reserved

 liberatiarts© Mantova Italy