Mantovani nel Mondo     

EVENTI  Tristi

La scomparsa di Walter Gardini 


Walter Gardini  Originario di Viadana,  viveva in Argentina da molti anni, intervallandoli con lunghi soggiorni in Italia. Ha insegnato Storia e Filosofia al Liceo Italiano C. Colombo di Buenos Aires e successivamente, per anni, all'Università di El Salvador dedicandosi alla ricerca sulle religioni orientali. Con la moglie Evandra hanno dato vita al primo gruppo di Mantovani a Buenos Aires. Era un uomo colto e semplice allo stesso tempo e comunicava una grande ricchezza interiore frutto senz'altro della sua solida fede in Dio.
Grande il suo amore per l'Italia  di cui ha sempre diffuso la cultura, soprattutto per Mantova e le sue tradizioni.
Ha pubblicato alcuni libri tra cui: Yoga clasico, Los poderes paranormales, Teoria y practica del yoga en el bhagavad gita e Yoga classico.

Il presidente Marconcini visibilmente commosso ha così commentato la comunicazione giunta improvvisa dall'Argentina dall’amico Claudio Morandi : È una triste notizia che ci addolora tutti profondamente. Siamo vicini alla sua famiglia e a tutti gli amici di Buenos Aires.  Walter Gardini  e la moglie Evandra Massanti avevano dato vita alla prima Associazione dei Mantovani in Argentina , aggregando nel 1988 un primo gruppo di nostri concittadini. Sin dal 1997, anno di fondazione dell’AMM, si era messo in contatto con noi sostenendoci e spronandoci per caratterizzare nel nostro sodalizio un forte impegno sociale a favore di coloro che erano in difficoltà delle nostre comunità all’estero. Gandini era una persona piacevole e spiritosa e allo stesso tempo era un uomo colto e semplice che comunicava una grande ricchezza interiore, frutto senz'altro della sua solida fede religiosa. Non posso dimenticare l'amore che ha sempre diffuso per l'Italia e la sua cultura e soprattutto per Mantova e le sue tradizioni.
L'Associazione in lutto esprime il proprio cordoglio alla famiglia ed a tutta la comunità italiana in Argentina.

Stralcio della relazione del 1997 del presidente della neo nata Associazione Mantovani nel mondo, Marconcini. (testo integrale)

....La signora Evandra Massanti Gardini è stata a Mantova con il marito Walter Gardini, viadanese, docente universitario di Storia Orientale che ci ha fatto l'onore di venire a visitarci per iniziare un rapporto di collaborazione con l'AMM. Questa Associazione, riconosciuta giuridicamente, è sorta nel 1988 proponendosi di unire i mantovani oriundi o naturalizzati argentini e i loro discendenti, promovendo la conservazione e la diffusione dei valori culturali della città di Mantova e della sua provincia. Fin dagli inizi ha mantenuto relazioni dirette con l'Amministrazione Comunale di Mantova e la Regione Lombardia. Tale collaborazione ha consentito tra l'altro a due anziani mantovani di poter rivedere la loro città dopo 40 anni di permanenza in Argentina e a vari giovani di partecipare a stage di studio in Lombardia....

... Vale la pena menzionare l'impegno della Presidente del Circolo, Signora Evandra Massanti Gardini ricordando la sua partecipazione alla Pre- conferenza sull'Emigrazione a Bergamo nel 1988, alla seconda Conferenza Nazionale a Roma nel 1989 e alla prima Conferenza sull'Emigrazione a Milano nel 1996. Un impegno a cui deve andare il nostro plauso e che bisogna estendere ad altri Mantovani là residenti quale Lino Bassi, artista nato ad Ostiglia ed immigrato in Argentina nel 1951, socio fondatore del Circolo Mantovano, il quale ha prodotto murales, quadri, busti di personaggi storici e di santi che fanno bella mostra di sè nelle sedi di associazioni italiane, nelle chiese ed in alcune piazze argentine. A lui si deve aggiungere Mario Bensi, nativo di Viadana, addetto all'ufficio Cittadinanza del Console Generale alla fine degli anni '80, che si è prodigato con un oscuro ma efficace lavoro a favore dei nostri connazionali per pratiche e circostanze varie guadagnandosi l'affetto e la riconoscenza dei nostri connazionali e una nota di benemerenza dell'Ambasciata italiana. Il plauso deve anche andare a chi è partito da Mantova per l'Argentina, lasciando al suo ritorno in Italia affetto e gratitudine.

Come il prof. Claudio Morandi di Quistello, professore di storia della letteratura latina e italiana nel Liceo "Cristoforo Colombo" di Buenos Aires, che presso la sede della Dante Alighieri inaugurò l'attività culturale del Circolo Mantovano con una conferenza su " Mantova e i suoi monumenti artistici. Nel concludere vogliamo ricordare che la Regione Lombardia in una nota, inviata alla signora Evandra Massanti Gardini, ha attestato ai nostri concittadini in Argentina un prezioso riconoscimento affermando che " il Circolo Mantovano ha svolto un'attività meritevole di apprezzamento anche per il suo collegamento con le autorità della città di Mantova e della sua provincia, dove unico esempio in Lombardia, è stato eretto un monumento all'emigrante".....

... L'Associazione dei Mantovani nel Mondo, tra i suoi scopi primari , persegue il riconoscimento giuridico ed istituzionale delle nostre Associazioni Mantovane all'Estero, lavorando nel contempo affinché le Istituzioni pubbliche e private promuovano attività culturali, sociali ed economiche a favore dei nostri concittadini residenti in altre nazioni.

Mantovaninelmondo© 1999-2008
All rights reserved

 liberatiarts© Mantova Italy