Mantovani nel Mondo     

 PERSONAGGI

ll boom economico della Costa Rica Ecco il costruttore che ha fatto fortuna
Luigi Cisana vive sul Pacifico da 11 anni, l’impegno sociale con i Mantovani nel mondo
 
Il geometra delle piscine realizza case a basso costo

Dalla gazzetta di Mantova MARTEDÌ, 26 FEBBRAIO 2008 Pagina 8 - Economia
di Corrado Binacchi
Non sognava una vita in spiaggia, pantaloncini, maglietta e infradito, a spassarsela all’ombra di una palma. No, lui voleva creare qualcosa di suo. Un’attività, un’impresa, un lavoro nuovo, approfittando della grande voglia di crescere e delle opportunità offerte dal paese di cui si era innamorato durante una vacanza: la Costa Rica. Undici anni fa il viaggio che ha cambiato la vita di Luigi Cisana, il geometra mantovano che oggi è titolare della Constructore Leonardo, un’avviata impresa di costruzioni che ha sede a Playa Tamarindo, sulla costa dell’oceano Pacifico.
Villette, appartamenti (tra cui case a basso costo per i lavoratori) centri commerciali e residence destinati ai turisti ma anche alle famiglie straniere, sempre più numerose, che scelgono questo lembo di paradiso tra il Nicaragua e Panama per farsi una vita nuova. Ricchi americani in fuga dagli States, alla ricerca di tranquillità e sicurezza, canadesi benestanti a caccia di un rifugio in un paese dal clima ideale tutto l’anno. E anche italiani, sempre più numerosi, tra cui diversi mantovani. Luigi Cisana, 52 anni, mantovano d’origine ma costaricense d’adozione, racconta la sua avventura al telefono da Panama, dove è in viaggio di lavoro in questi giorni. «La Costa Rica ricorda molto l’Italia di quarant’anni fa, quella del pieno boom economico - qui c’è un grande fermento, ed è tutto straordinariamente più facile. Aprire un’attività, fare impresa, crescere economicamente ma non solo. Rispettando le regole, che sono sì severe ma che permettono comunque di fare, senza essere imbrigliati da quella burocrazia e dai tempi morti che in Italia mettono ormai il freno a qualsiasi tipo di iniziativa. E poi c’è la libera concorrenza, quella vera, quella sana, che permette al sistema economico di decollare». Ma facciamo un passo indietro, agli anni Settanta, in Italia.
E’ a Mantova che Luigi Cisana muove - dopo aver messo in tasca il diploma di geometra - i primi passi della sua carriera quando, insieme al fratello Renato, rileva la gestione del Nuoto club di Virgilio. Per diversi anni i due fratelli mandano avanti lo storico impianto sportivo di Cerese, uno dei primi ad avviare i corsi di nuoto per i ragazzini. Un’esperienza che i due continuano negli anni successivi in diversi Comuni della Provincia. Nel tempo libero Luigi coltiva la grande passione per i viaggi, un amore che lo porta spesso all’estero. L’Africa, il Sud America. Poi, quasi per caso, lo sbarco nella capitale San José e un primo viaggio tra le bellezze naturali della Costa Rica. E’ una folgorazione. E dopo un primo periodo di ‘esplorazione’, pochi mesi, l’imprenditore si rende conto di aver trovato quello che cercava. E’ il 1997, la svolta. Cisana parte con la moglie Laura Sossi e il figlio Andrea ancora piccolo (oggi ha quasi 21 anni, studia architettura ed un pilota di quad di fama nazionale) e si trasferisce sulla costa del Pacifico, a Playa Tamarindo, una località a circa 300 chilometri da San José. «Qui allora era tutto diverso - racconta al telefono - c’erano solo la spiaggia, le palme, le scimmie e le iguane. Adesso il paese si sta trasformando, e tutt’attorno, dietro alle colline, spuntano palazzi di 12-13 piani. Sono passi da gigante, presto saremo la nuova Acapulco».
Ma c’è un altro aspetto di cui Cisana è particolarmente orgoglioso. Dopo la missione di Mantovani nel Mondo, l’associazione guidata da Daniele Marconcini e da Luca Faccin, l’imprenditore mantovano ha accettato di impegnarsi anche nelle attività socio-culturali. «Il dialogo con le comunità di italiani sparse sul territorio è molto importante - racconta - noi facciamo da cuscinetto tra gli italiani all’estero e le istituzioni costaricensi». In pochi anni, grazie al grande impegno, Cisana è arrivato ai vertici: è presidente dei Lombardi nel mondo, vicepresidente dei Mantovani nel mondo e presidente del Comites, il Comitato degli italiani all’estero.

Studi da geometra, una grande passione per i viaggi e la voglia continua di mettersi in gioco, nella vita come negli affari. Luigi Cisana, 52 anni, vive nella Costa Rica insieme alla moglie Laura Sossi (della nota famiglia di baristi di Mantova) e al figlio Andrea da oltre undici anni. In Centro America è arrivato quasi per caso, durante una delle tante vacanze. Prima una breve permanenza, di pochi mesi, poi il trasferimento definitivo con la famiglia. Lasciando l’Italia Luigi Cisana e e la moglie Laura hanno dovuto dire addio alle loro rispettive attività. L’imprenditore edile e costruttore, dopo il diploma all’istituto tecnico per geometri, ha avviato a Cerese il centro del Nuoto Club Virgilio. Un’attività iniziata nel 1979, prima da solo e poi insieme con il fratello Renato, e proseguita per diversi anni. Dopo la chiusura della storica piscina di Cerese, siamo ormai negli anni Ottanta, Luigi e Renato Cisana trasferiscono le competenze acquisite durante la gestione dell’impianto in altre strutture sportive sparse per la provincia, da Roncoferraro fino a Porto Mantovano. Nel 1997 Luigi compie il grande passo e si trasferisce oltre oceano. E nella Costa Rica scommette sul business delle costruzioni e dell’edilizia, un settore in grande fermento già a fine anni Novanta e che, negli ultimi dieci anni, ha conosciuto un vero e proprio boom, in particolare nelle località turistiche. In poco più di dieci anni la sua azienda, la Constructora Leonardo s.a., ha portato a termine un centinaio di edifici, tra abitazioni, negozi e centri commerciali. Laura, che a Mantova ha gestito due attività commerciali, il chiosco di piazza dei Mille e un negozio di pizza al taglio in corso Garibaldi, ha puntato invece sul turismo, con la struttura ricettiva (Apartamentos Las Palmas) che gestisce a Playa Tamarindo, una splendida spiaggia sull’oceano Pacifico.
 

Mantovaninelmondo© 1999-2008
All rights reserved

 liberatiarts© Mantova Italy