Mantovani nel Mondo                   

      News 

Una lapide per gli emigrati Ostigliesi in Australia

In concomitanza della Festa della Repubblica, il 2 giugno scorso, ad Ostiglia si è Rizieri Formigoni con il sindaco di Ostiglia Carla Salvadoricelebrata l'emigrazione ostigliese in Australia con la scopertura di una lapide commemorativa. Malgrado la pioggia, moltissime persone non sono volute mancare alla celebrazione  a cui hanno presenziato il sindaco Carla Salvadori; il presidente dell'Associazione Ostigliesi di Brisbane, Rizieri Formigoni; Daniele Marconcini, presidente dell'Associazione Mantovani nel Mondo; l'Avv. Elio Benatti curatore del Museo dell'emigrato di Magnacavallo; Vally Cremaschi Miglioretti, originaria di Ostiglia e presidente onorario dell'Associazione Culturale degli italiani in Brasile, attraverso una lettera giunta da San Paolo del Brasile, ha voluto manifestare il proprio plauso all'iniziativa. 
La lapide, posta nel corridoio del centralissimo palazzo Foglia unisce con una linea ideale, Italia ed Australia in nome dei tanti italiani, che furono costretti, in massima parte da condizioni economiche precarie, a trovare lavoro in terre molto lontane, ma senza mai perdere l'amore per la propria terra trasmettendo tale amore anche ai loro discendenti. In particolare vuole ricordare e commemorare tutti gli emigrati ostigliesi che, fin dalla fine dell'ottocento, scelsero di andare a cercar fortuna nello stato australiano del Queensland.
Scoprendo la lapide unitamente al sindaco Rizieri Formigoni ha esclamato: "Finalmente ora anche noi possiamo dire di essere sempre presenti qui ad Ostiglia con la nostra gente...!!"
Infatti è da molti anni che Rizieri Formigoni, insegnante in una scuola di Richlands, sobborgo di Brisbane, è impegnato affinché due lapidi, una posta per l'appunto ad Ostiglia, ed una nella scuola della cittadina australiana di Richlands, potessero eternare il ricordo di quegli immigrati. "Per me - ha aggiunto l'esponente  dell'Associazione Ostigliesi di Brisbane - è molto importante essere con la mia famiglia tra la mia gente e vorrei ringraziare Lorna Anderlini e Franco Formigoni, il sindaco di Ostiglia Carla Salvadori, l'assessore Franco Chiavegatti, al curatore del museo dell'emigrato di Mugnacavallo Elio Benatti, il presidente dell'associazione "Mantovani nel mondo", Daniele Marconcini" e tutti coloro che mi hanno aiutato, contribuito e reso possibile la realizzazione di questo progetto."

Il sindaco di Ostiglia Carla Salvadori durante il discorso commemorativo , al centro il presidente Marconcini


Pi.Li

Un ottimo servizio dell'evento è visibile in rete su  Mantova TV ( http://www.mantova.tv)

 

Mantovaninelmondo© 1999-2007
All rights reserved

 liberatiarts© Mantova Italy