Mantovani nel Mondo                    

      News 

Conto alla rovescia per l'11° Festivaletteratura di Mantova

Con la consegna in piazza Alberti del programma alla città prende ufficialmente il via l'undicesima edizione di Festivaletteratura. Un programma ricco, illustrato alla città dal presidente del comitato organizzatore Luca Nicolini, che riconferma, l’esigenza di riannodare i fili del rapporto tra gli autori e il pubblico, stimolare confronti, riflessioni e dibattiti. La frenesia delle ultime edizioni, suggerisce ora una pausa di riflessione. Il Festival, ha affermato il presidente Nicolini, vuole ritrovare la sua dimensione originaria. Non ci interessano i grandi numeri, preferiamo ritornare alle manifestazioni raccolte e di qualità ed in tal senso è stato stilato il programma degli oltre 200 eventi che si volgeranno nei cinque giorni della kermesse letterale mantovana. Dal mattino fino a sera inoltrata, caffè, palazzi, giardini, strade, piazze diverranno luoghi di incontro. Unica restrizione, impopolare ma necessaria,  la prenotazione obbligatoria ed il rispetto dell'orario d'ingresso per gran parte degli eventi.  Una manifestazione che si è sempre imposta, anche a livello internazionale, come una delle più importanti del settore.  Festivaletteratura ha da sempre privilegiato la città, le piazze ed i palazzi che ospitano gli incontri con gli autori proponendo di anno in anno nuovi siti meno conosciuti e che il pubblico ha sempre apprezzato ed anche quest'anno ci saranno novità in tal senso. Il cortile del Castello di San Giorgio, l’Archivio di Stato e l'osservatorio Virgilio, la Specola del Liceo Classico saranno i nuovi luoghi mentre un rientro dopo alcuni anni per il Palazzo Te con due eventi speciali nella sala di Amore e Psiche e in quella dei Giganti. Nuovi spazi inediti saranno le sponde del Lago Superiore a Belfiore, dove con oche, pecore e galline troverà sede il Teatro delle Ariette e il Bosco della Fontana. Come l’anno scorso, il cuore del Festival batterà in piazza Leon Battista Alberti. Qui che avranno sede la segreteria generale, l’accoglienza autori, l’ufficio stampa, la redazione internet e il coordinamento dei volontari. Alla Loggia del Grano (Camera di Commercio) di via Spagnoli, la biglietteria. La  macchina organizzativa è pronta per il tour de force a cui saranno sottoposti i numerosi volontari che supporteranno lo svolgimento degli incontri. L'intera  città è pronta per accogliere nel migliore dei modi autori e lettori, anche se l'ospitalità offerta dalle strutture cittadine è carente, sono state previste soluzioni alternative che, come nelle scorse edizioni, hanno ben supportato la manifestazione. Chiusura domenica 9 settembre. La conclusione della serata è stata affidata all'esibizione del Quartetto Euphoria che seppur in formazione ridotta ha divertito per oltre mezz'ora il folto pubblico intervenuto

    

Le tematiche principali :
SCIENZE CONFIDENZIALI. Così, ad esempio, per gli incontri di “scienze confidenziali” che, in seconda serata, affronteranno in modo informale temi anche complessi (matematrica, fisica e filosofia) insieme ad “esperti” pronti a dialogare col pubblico.
SCINTILLE.
La tenda di piazza Sordello ospiterà “Scintille”, venti appuntamenti della durata massima di mezz’ora pensata per raccogliere brevi reading, incontri “occasionali” che nascono dalla presenza contemporanea di due autori al Festival.
WIKIAFRICA. La chiesa di Santa Maria della Vittoria ospiterà la redazione di Wikiafrica, per arricchire “dal vivo” le voci sul continente nero della più famosa e libera banca dati del Web.
OMAGGIO A PRIMO LEVI.
A vent’anni dalla morte, il Festival dedicherà anche un omaggio a Primo Levi.
LA GRAMMATICA. Palazzo della Ragione si trasformerà nel Palazzo della Grammatica, dove adulti e ragazzi potranno trovare, oltre al “pronto soccorso grammaticale” gestito dall’Accademia della Crusca, incontri sulle lingue specialistiche e laboratori su lingue immaginarie.
EUROPA. Se nel 2007 il Festival compie 11 anni, l’Unione Europea ne festeggia 50. All’interno della rassegna sarà quindi dedicato ampio spazio all’anniversario del Trattato di Roma e alle prospettive future.
Alcune informazioni utili:
- I soci della manifestazione potranno prenotarsi a tutti gli eventi, da mercoledì 29 agosto.
- I non soci potranno prenotarsi a tutti gli eventi dal 31 agosto.
- La biglietteria sarà allestita alla Loggia del Grano (Camera di Commercio), via Spagnoli angolo via Goito, Mantova.
- Orari di apertura e numeri telefonici sono riportati sul programma definitivo, distribuito ieri sera in piazza Alberti, oppure si potranno avere contattando la segreteria.
- La maggior parte degli eventi sarà a pagamento.
- Il costo dei biglietti varierà dai 3 ai 7 euro per gli incontri con gli autori, da 10 ai 20 per gli spettacoli.
- Per la gestione e l’organizzazione dell’XI edizione di Festivaletteratura sono previsti un centro di accoglienza e di informazioni sul programma, una biglietteria per la prenotazione e la vendita dei biglietti, uno sportello di informazioni turistiche, una libreria del Festival, una sala stampa, spazi riservati alla direzione e all’organizzazione, spazi di relazione e incontro e spazi per gli sponsor.
- Sarà riproposto anche quest’anno il servizio “Sms informa” per ricevere aggiornamenti direttamente sul proprio cellulare.
Informazioni e indicazioni utili sono sul sito
www.festivaletteratura.it  

Mantovaninelmondo© 1999-2005
All rights reserved

 liberatiarts© Mantova Italy