“1million4disability”

 Raccolta firme a Mantova, Brescia, Desenzano, Verona e Peschiera
Bucaneve onlus porta nel nord-est la campagna europea
 

1 milione di firme contro la discriminazione dei disabili
Essere guardati con commiserazione o indifferenza. Essere invitati a prendere un posto appartato al ristorante e poi, in maniera soft, essere nascosti dietro un paravento. Sono storie che ci sono accadute, uscendo con i nostri ragazzi disabili. Sono storie di discriminazione comuni a 50 milioni di persone.
Tanti sono gli abitanti disabili dell’Unione Europea: il 10% della popolazione, in media 1 disabile ogni 4 famiglie. Cittadini in realtà privi di diritti.
Secondo un’indagine dell’EDF (Forum Europeo della Disabilità):

  • rispetto agli studenti non disabili, sono il doppio quelli con disabilità impossibilitati a raggiungere un livello di istruzione universitario;

  • la maggioranza dei bambini con disabilità non ha pari opportunità di accesso all’istruzione;

  • le fonti di reddito delle persone disabili sono costituite molto più spesso da sussidi statali che non da stipendi di lavoro; inoltre, questi redditi di solito sono molto più bassi di quelli delle persone non disabili;

  • le persone con disabilità sono esposte a tassi di disoccupazione doppi rispetto alle persone non disabili;

  • essi vivono in un ambiente inaccessibile, nonostante rappresentino, insieme alle persone con temporanea mobilità ridotta, il 40% della popolazione;

  • tra le persone con disabilità, una su due non ha mai partecipato ad attività ricreative, culturali o sportive e non ha mai avuto accesso a teatri, cinema, concerti, biblioteche;

  • esse debbono continuamente affrontare l’isolamento e il pregiudizio;

  • ci sono, poi, più di 200.000 persone con disabilità obbligate a vivere in istituzioni chiuse, senza il diritto di fare delle scelte sulla propria vita e private dei più fondamentali diritti umani;

  • la libera circolazione delle persone nell’Unione Europea è per i disabili solo un concetto astratto, perché il più delle volte sorgono ostacoli che impediscono di lasciare il luogo dove vivono.

Per garantire la piena inclusione sociale, combattere ogni forma di discriminazione e riconoscere i diritti delle persone disabili, il 23 gennaio scorso è partita nei 27 paesi della UE, più Norvegia ed Islanda, la campagna europea “1Million4Disability”. Promossa dall’EDF, organismo indipendente e sovranazionale di associazioni di disabili e loro familiari, la campagna mira a raccogliere, entro il 30 settembre prossimo, 1 milione di firme, perché tutti i cittadini, disabili e non, chiedano con forza una legislazione europea a favore dei disabili. La Cooperativa sociale Bucaneve Onlus ha raccolto con convinzione l’invito dell’EDF e si appresta a partire con una campagna apposita di raccolta firme nel Nord-Est italiano:
Bucaneve Società Cooperativa sociale Onlus I Via San Luigi, 5 I 46042 Castel Goffredo (MN)
tel. 0376/780675 I fax 0376/779668 I E-mail: coop.bucaneve@libero.it I www.cooperativabucaneve.it

  • 􀂃 il 1 luglio sarà a Mantova, in via Goito, dalle 8 alle 13;

  • 􀂃 il 7 luglio sarà a Brescia, in Corso Zanardelli, dalle 8 alle 13;

  • 􀂃 il 15 luglio sarà a Desenzano sul Garda, in piazza Malvezzi dalle 13 alle 20;

  • 􀂃 il 29 luglio sarà a Verona, in piazza Bra, dalle 13 alle 20;

  • 􀂃 il 5 agosto sarà a Peschiera del Garda, in piazza San Marco, dalle 13 alle 20;

  • 􀂃 il 9 settembre sarà ancora a Mantova, per concludere la campagna, in via Goito dalle 8 alle 13.

Bucaneve Onlus punta a raccogliere 2.000 firme che saranno inviate a Bruxelles entro il 30 settembre. Il 4 ottobre, saranno depositate nelle mani del Presidente della Commissione Europea, Josè Manuel Barroso e del Presidente del Parlamento Europeo, Hans-Gert Pottering.
Per approfondimenti: www.cooperativabucaneve.it  - www.1million4disability.eu  - www.edf-feph.org
Bucaneve Società Cooperativa sociale Onlus I Via San Luigi, 5 I 46042 Castel Goffredo (MN)
tel. 0376/780675 I fax 0376/779668 I E-mail: coop.bucaneve@libero.it 

 

All rights reserved
Mantovaninelmondo© 1999-2006

liberatiarts© Mantova Italy