Mantovani nel Mondo                    

      News 

COMUNE DI SAN GIORGIO DI MANTOVA
Con il patrocinio di:Amministrazione Provinciale di Mantova – Assessorato alle Politiche sociali

Organizza
Sabato 8 aprile 2006, ore 20.45

REPORTAGE CHERNOBYL
L’atomo e la vanga, la scienza e la terra
Spettacolo con Roberta Biagiarelli
e con la partecipazione straordinaria in video di Roberto Herlitzka

Chernobyl è una storia dimenticata. Del destino delle persone che hanno vissuto e subito le conseguenze dell’incidente si sa molto poco.
Eppure Chernobyl è una perfetta metafora del mondo che ci circonda, del rapporto spesso perverso che abbiamo con la tecnologia, della disinformazione di cui siamo vittime rispetto ai grandi disastri ambientali, del rapporto bulimico che stringe le società occidentali con l’energia. Ma Chernobyl è soprattutto la lucida realtà del rapporto antico tra l’uomo e la scienza o, per dirla con le parole di uno dei testimoni della tragedia:
tra l’atomo e la vanga.
Un incontro. Un libro. Illuminante. Preghiera per Chernobyl della giornalista bielorussa Svetlana Aleksievic. Lei ci ha dato molte delle parole di questa storia, e ci ha dato quello che per noi è più importante: la voce di quegli esseri umani che, a vario grado, hanno vissuto sulla propria pelle “il più grande disastro tecnologico del XX secolo”. Delle testimonianze raccolte dalla Aleksievic abbiamo scelto, in particolare, due voci di donne: Ljudmila, moglie di uno dei pompieri accorsi alla Centrale per domare l’incendio, deceduto dopo due settimane, e Valentina, moglie di uno degli 800.000 uomini chiamati in seguito a “liquidare le conseguenze dell’incidente”. Queste voci custodiscono la legge antica del dolore, quello delle donne che restano a difendere il principio della vita e della sua continuità con la natura. Ci ricordano che la specie umana ha bisogno della casa/pianeta terra e che le donne sono le
eccellenti custodi dello spazio di questo “focolare”. In video è presente uno dei più grandi attori italiani: Roberto Herlitzka, che dà voce e corpo alle parole di un testimone. È un padre la cui figlia muore a causa dell’elevata esposizione alle radiazioni e che ci racconta, con la lucidità delle persone profondamente offese, la sua esperienza.
“Più mi addentravo nella storia di Chernobyl, più mi rendevo conto che quello che stavo annotando sul mio notes non era né il presente né il passato, ma il futuro” - Svetlana Aleksievic

>>> PALESTRA DELLA SCUOLA ELEMENTARE SAN GIORGIO DI MANTOVA <<<
- Ingresso € 3,00 -
 

Mantovaninelmondo© 1999-2006
All rights reserved

 liberatiarts© Mantova Italy