Mantovani nel Mondo                       Progetti     

      News 

Progetto Milano: Studentesse italiane all'estero a scuola in Italia

Nei giorni scorsi si è svolto a Milano  un incontro  tra il presidente dell'Associazione, Daniele Marconcini, la Direttrice dell'Educandato "Emanuela Setti Carraro dalla Chiesa", Professoressa Marta Berti, l'educatrice Teresa Del Campo, per studiare la possibilità di un progetto scolastico comune, a favore degli studenti italiani delle comunità lombarde e italiane o di  italiani che risiedono all'estero.

L'Educandato che ha la propria sede nello storico Palazzo Archinto, in zona San Babila, al centro di Milano, è una delle più antiche Istituzioni educative statali italiane. L’istituto, oltre al convitto, comprende una scuola primaria, una scuola Secondaria di Primo Grado e tre scuole Secondarie di Secondo Grado (Liceo Classico, Liceo Classico Europeo, Liceo Linguistico Paritario).

"Prima di essere una scuola, l'Educandato è per sua natura un Collegio - ha spiegato la Prof.ssa Marta Berti - con la possibilità di ospitare alunne che frequentano le scuole interne. É in grado di accogliere anche studentesse italiane o di origine italiana che, per le vicende e la storia della loro famiglia residente all'estero, pur desiderandolo, non possono avere l'opportunità, di vivere, almeno per un periodo, l'esperienza significativa che può nascere dal rapporto diretto con la scuola e la cultura italiana. Con apposite convenzioni con altri convitti, è possibile far frequentare anche alunni maschi all'attività scolastica".

La nostra iniziativa -ha aggiunto la Berti- è motivata dal desiderio di offrire agli studenti italiani residenti all’estero la possibilità di non perdere le loro radici storiche e culturali e, allo stesso tempo, di usufruire degli elevati standard qualitativi che contraddistinguono nel mondo la nostra tradizione educativa e culturale. Questa per le famiglie italiane nel mondo è un’importante opportunità di mantenere vivi i legami storico-culturali con la propria terra d’origine.

La nostra proposta è prevalentemente indirizzata agli studentesse che frequentano la scuola Secondaria di secondo grado, garantendo alle famiglie un’assistenza adeguata per i propri figli. A tal fine nella nostra struttura è presente la costante figura dell’educatore, che guida ed accompagna lo studente durante tutto il tempo non occupato dall’attività didattica (studio guidato pomeridiano, attività educative, attività ludico-ricreative e sportive ed altro). L'iniziativa è aperta a 20 studentesse, di età compresa fra i 14 ed i 19 anni, che presentano un buon curriculum scolastico e interesse per un’esperienza formativa in Italia di alcuni mesi o di uno o più anni o per tutto il ciclo di scuola superiore (5 anni)
".

Marconcini, nell'esprimere apprezzamento per questa disponibilità, ha offerto la propria collaborazione per presentare l'iniziativa alle Scuole e alle Istituzioni italiane già nel suo prossimo viaggio in Argentina ed Uruguay, verificando possibili fonti di finanziamento per offrire borse di studio, in collaborazione con la Regione Lombardia e le Provincie Lombarde, a favore di alunni italiani residenti all'estero, .

 

PiLi

Mantovaninelmondo© 1999-2006
All rights reserved

 liberatiarts© Mantova Italy