Mantovani nel Mondo                 BRESCIA (ITALIA) - TULA (RUSSIA)

      News 

Ci ha scritto Claudi Bussi da Brescia :

... neonato sito di www.brescia-tula.org , l'associazione che si occupa di accoglienza nei mesi estivi di minori provenienti dalla regione russa di Tula. Ti ringrazio e chiedo gentilmente di segnalare  la presenza e il lavoro del Comitato Brescia-Tula. Grazie. Claudio Bussi.


http://www.brescia-tula.org

La morte invisibile non ha proiettili né bombe, ma solo scorie che continuano a far male.

La radioattività colpisce tutti, anche chi nel 1986 non c'era ancora. Vive e lavora nel corpo delle donne che partoriscono, nelle foglie di insalata che si mangiano, nell'aria che si respira a centinaia di km. Provoca bambini deboli, a volte anche un po' rachitici, decisamente meno floridi dei propri coetanei. Bambini che, per crescere, hanno bisogno di sole, mare e cibo non contaminato. Ed in Italia, per fortuna, non manca nessuno dei tre. Il Comitato Brescia-Tula si occupa di minori provenienti dalla Regione di Tula, Russia, 200 km a sud di Mosca. Questo territorio è stato tra i più colpiti dalle radiazioni scaturite dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl avvenuto il 26 aprile 1986. Ogni anno nei mesi estivi vengono ospitati un centinaio di bambini provenienti da orfanotrofi o da case-famiglia per minori abbandonati. Le famiglie del Comitato si fanno carico delle spese di viaggio e sostentamento durante il soggiorno. Non c’è limite, se non il raggiungimento della maggiore età al reinvito, infatti nella stragrande maggioranza dei casi si stabilisce un solido e duraturo rapporto tra le famiglie e i bimbi ospitati.


Il comitato Brescia-Tula Onlus è stato costituito nell’ottobre 1997, iscritto al registro regionale del volontariato dal novembre dello stesso anno al foglio n.566-progr.2261-sez.”A” sociale ai sensi LR 24/07/93 n.22, opera nelle Province di Brescia e Mantova per l’accoglienza presso famiglie di circa 100 minori provenienti da orfanotrofi della Regione di Tula (Russia).

PiLi

Mantovaninelmondo© 1999-2006
All rights reserved

 liberatiarts© Mantova Italy