Mantovani nel Mondo         

      News 

L’ U.N.A.I.E.

Presentazione

L’UNAIE rappresenta un insieme di Associazioni e di Enti del mondo dell’emigrazione e dell’immigrazione di valenza provinciale e regionale, portatori di una enorme ricchezza sia in termini di valori civili e morali e sia in termini di promozione dei diritti singoli ed collettivi : tutti riconducibili all’esperienza storica e sociale dell’Umanesimo latino.

La possibilità per i migranti di poter esercitare i propri diritti politici con il voto, rappresenta una formidabile occasione per un rinnovato impegno legislativo sulla tematica che però dovrà armonizzarsi con la normativa regionale e locale ,assai carente pur in presenza di un vivace protagonismo delle Regioni Italiane all’estero.

L’UNAIE ritiene quindi fondamentale il riconoscimento della figura del migrante negli Statuti Regionali, elemento primario per poi affrontare la questione del voto attivo e passivo in sede locale,del ruolo delle Consulte dell’Emigrazione e per intervenire nelle drammatiche crisi regionali che coinvolgono le nostre Comunità italiane all’estero, al fine di garantire i necessari appoggi solidali e socio-assistenziali .

Un impegno unitario dell’Associazionismo da portare all’attenzione delle istituzioni per una nuova stagione dei diritti dei migranti in Italia e nel mondo.

IL DIRITTO ALLA CITTADINANZA REGIONALE

Accogliere le nuove esigenze dei migranti significa in un mondo globalizzato ,consentire alle Regioni di essere più vicine al fenomeno dell’Emigrazione permettendo l’accesso a tutte le opportunità che esse offrono, rafforzando così l’azione nazionale e il coordinamento Stato-Regioni a favore degli italiani all’estero.

IL DIRITTO ALLA RAPPRESENTANZA REGIONALE

Acquisito il diritto al voto nazionale, deve essere svolta una seria riflessione sulla partecipazione delle nostre Comunità Italiane nel mondo alla vita istituzionale delle Regioni. Una questione che vede opinioni diverse confrontarsi sul diritto al voto amministrativo e sulla possibilità di consultazioni all’estero che si intreccia con l’esigenza di un possibile coinvolgimento delle comunità straniere in Italia.

IL DIRITTO ALLA PARTECIPAZIONE

Deve essere rafforzato il ruolo delle Consulte Regionali come fonte di elaborazione e di azione legislativa di quella società civile, rappresentata dall’Associazionismo dei migranti in Italia e all’estero. Una partecipazione spesso disattesa dalle politiche regionali che deve trovare nuovo sostegno e motivazione nell’ambito di un rapporto equilibrato tra l’azione istituzionale e quella sussidiaria di chi rappresenta le nostre comunità all’estero.
 

Mantovaninelmondo© 1999-2005
All rights reserved

 liberatiarts© Mantova Italy