Mantovani nel Mondo                       

      News 

GEMELLAGGIO SANITARIO CON ROSARIO (Foto)

"Gentilissimo Signor Tirelli, grazie per la sua email. Sono sicuro che il progetto,sotto la sua guida, avrà un esito positivo, realizzando pienamente le nostre aspettative e aiutando a far crescere le buone relazioni e la reciproca stima tra Argentina e Lombardia.
Le confesso che non sono frequenti le mail che ricevo dall'altra parte del mondo! Ciò testimonia che non ci sono confini ai progetti di collaborazione tra realtà così lontane geograficamente, ma così vicine nell'operare insieme per il bene comune.
Spero anch'io di poter visitare la struttura, se i cittadini mi riconfermeranno la loro fiducia come Presidente della Regione e quindi... arrivederci a Rosario!
Buona Pasqua." Firmato Roberto Formigoni.


Così aveva scritto il Presidente della Regione Lombardia, prima della sua rielezione, a Franco Tirelli jr. responsabile del progetto di gemellaggio sanitario dell'Ospedale Italiano di Rosario con l'Azienda Ospedaliera Carlo Poma di Mantova. Gemellaggio fortemente voluto dall'Associazione dei Mantovani nel Mondo con i Lombardi di Rosario e finanziato dalla Regione Lombardia con un contributo di 300mila euro .

Una disponibilità, quella data da Formigoni, presa subito in parola sia dal Ministro della Salute Pubblica della Regione di S.Fè, gemellata alla Lombardia, Juan H.Sylvestre Begnis e sia dal Sindaco di Rosario Roberto Miguel Lifschitz con un invito formale al Governatore Lombardoa visitare la struttura ospedaliera del Garibaldi.

Un invito seguito dai ringraziamenti per il gemellaggio, estesi anche al Presidente del Consiglio Regionale Lombardo Attilio Fontana ed al Vicepresidente Enzo Lucchini, da parte del Presidente dell'Ospedale Italiano Alberto Lotero, della Presidente dell'Associazione Lombarda Augusta Rubagotti De Rossi e dal Presidente del Comites Giuseppe Angeli.

Queste missive istituzionali sono state consegnate al Presidente dell'Associazione dei Mantovani nel Mondo nel corso della sua ultima missione in Argentina per completare l'iter del gemellaggio, a seguito di un incarico a titolo gratuito per seguire l'andamento del gemellaggio conferitogli dall'Azienda Ospedaliera del Carlo Poma di Mantova

"Abbiamo verificato le modalità per avviare i lavori che dovranno essere completati nel giro di sette mesi .Interventiche porteranno alla creazione di una nuova rete informatica,integrata con la nascita di un CED interno ,per facilitare e riordinare l'organizzazione amministrativa e finanziaria dell'Ospedale e alla ristrutturazione di tre sale operatorie con la costruzione di una nuova sala chirurgica. A questo si aggiunge l'attività formativa per il reparto neonatologia.- ha dichiarato Marconcini, che ha confermato - l'impegno della intera comunità mantovana a sostenere anche con altre iniziative l'Ospedale di Rosario,soprattutto per l'invio di attrezzature scientifiche dismesse ma in piena efficienza, presenti presso l'Ospedale di Mantova".

Marconcini nel corso della sua visita è stato premiato per il suo impegno dal Presidente dell'Ospedale Lotero. Un riconoscimento che Marconcini ha inteso condividere con Franco Tirelli jr. ed i lombardi di Rosario e con tutti coloro che hanno consentito questo gemellaggio, ad iniziare dai massimi livelli istituzionali della Regione Lombardia che, con il prezioso contributo del dr. Tersalvi della D.G. Sanità e della dr.ssa Milano dell'Ufficio di Presidenza della Regione, hanno consentito con l'Ospedale di Mantova questa importante iniziativa. L'Ospedale ha firmato con Marconcini un protocollo nel quale ha offerto per due anni la disponibilità di un controllo clinico gratuito a tutti soci dell'Associazione lombarda di Rosario come apprezzamento per l'impegno profuso a favore del "Garibaldi". Apprezzamenti sono stati espressi anche dal presidente del Consiglio Regionale Attilio Fontana da sempre sostenitore della causa dei lombardi nel mondo.

             Firma del acuerdo entre el Hospital Italiano de Rosario, AMM y el Centro Lombardo de Rosario
                             Firma dell'accordo tra l'Hospital Italiano de Rosario l'A.M.M e il Centro Lombardo de Rosario

             Entrega de Bandera de Lombardia al Sr. Presidente del Hospital
                                        Consegna della Bandiera della Regione Lombardia al direttore dell'Ospedale

          
Entrega de plaqueta al Sr. Marconcini en reconocimiento por el trabajo realizado en favor del gemellaggio
Visita al Laboratorio dell'Ospedale  e la consegna di una targa ricordo a Marconcini per il lavoro svolto in favore del gemellaggio

      Reunión
Incontri di Marconcini con:
-il Console di Rosario Claudio Miscia e il Presidente dell Hospital Italiano de Rosario Alberto Lotero; 
-il Presidente del Comites Rosario José Angeli,  il vicepresidente Mirella Giaiae il segretario Mariano Gazzola
-il Comitato per il Gemellaggio dell'Hospital Italiano de Rosario

Reunión del Sr. Marconcini con el Comite de Gemellaggio del Hospital Italiano de Rosario  


foto inviate da Franco Tirelli

 

Mantovaninelmondo© 1999-2005
All rights reserved

 liberatiarts© Mantova Italy