Associazione                                News 2004

Impegni dell'AMM:

 Collaborazioni universitarie  e Portale dei Lombardi nel Mondo

Il Presidente Marconcini, ha avuto una serie di incontri con il Centro Relazioni Internazionali del Politecnico di Milano e con alcuni responsabili dell'Assessorato Famiglia e Solidarietà.
Nel corso della giornata, Marconcini si è confrontato con il Centro Relazioni Internazionali del Politecnico di Milano, rappresentato da Giancarlo Spinelli, Presidente del C.R.I., da Federico Canobbio-Codelli e da Adriana Baglioni. L'incontro ha rappresentato l'occasione per fare il punto sull'operato dell'AMM sia per quanto riguarda la sua attività di segretariato universitario a favore degli studenti Erasmus, anche di origine lombarda, sia per parlare dei possibili punti di collaborazione. Tra questi l'accordo con l'ALER di Mantova (Istituto autonomo case popolari) per acquisire una disponibilità abitativa a favore degli studenti stranieri; ma anche il programma comune finalizzato ad acquisire borse di studio sia nell'ambito europeo (Programma ALBAN), sia in ambito regionale, a favore degli studenti di origine lombarda residenti all'estero. Infine, è volontà di entrambe le parti di definire nuovi accordi con le università latino-americane - tra cui quelle di Espirito Santo, Caxias do Sul, Condrina; ma anche con alcune università di Argentina, Uruguay, Costa Rica, Messico - e consolidare quelle esistenti in collaborazione con l'AMM e le associazioni dei Lombardi all'estero.
Sempre nella stessa giornata si è svolta una riunione presso l'Assessorato Famiglia e Solidarietà, che ha visto presenti, oltre a Marconcini, anche Antonello Confente, Consigliere dell'AMM, Vincenzi Vanni, Consulente di Informatica.net per l'AMM, Bruno Calchera, Dirigente della Regione Lombardia Struttura Comunicazione (Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale), Clara De Marchi e Raffaella Pisoni, dell'Unità operativa "Emigrazione, immigrazione e nomadi" (Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale). L'incontro, che ha rappresentato l'occasione per presentare il nascente Portale dei Lombardi nel Mondo, recentemente finanziato attraverso fondi regionali, è stato definito dallo stesso Marconcini "soddisfacente, in quanto vi è stata una sostanziale disponibilità importante sia per accogliere le motivazioni morali e sociale, sia affinché questa collaborazione possa realizzarsi". L'AMM, nel ribadire il ruolo di servizio pubblico che dovrà assumere il portale, oltre a quello di dar voce all'associazionismo lombardo all'estero, ha ribadito la necessità di una collaborazione con la struttura della Direzione Generale per i Rapporti Internazionali, con particolare riferimento ai Lombardi nel Mondo, recuperando un ruolo anche alla cooperazione decentrata e alla formazione professionale nelle modalità che verranno ritenute opportune.

All rights reserved
Mantovaninelmondo© 1999-2004

liberatiarts© Mantova Italy