Costa Rica  2004

Missione della Regione Lombardia in Costa Rica per CONTATTO ITALIA

Nel mese di dicembre si é svolto, presso la residenza dell'Ambasciata d'Italia in Costa Rica, il primo incontro a carattere commerciale tra imprese italiane e costaricensi, organizzato dalla Ambasciata d'Italia e dalla Camera di Indutria e Commercio Italo-costaricense. 
A questo incontro ha partecipato una delegazione della Regione Lombardia, con la presenza del Dr. Enzo Lucchini (Presidente delle Attivitį Produttive della Regione Lombardia) ed il signor Gianfranco Concordati che hanno avuto importanti incontri e contatti con imprese locali ed istituzioni, come ad esempio la Camera di Industria di Costa Rica. La rappresentanza della Regione Lombardia ha avuto anche l'opportunitį di incontrarsi con il Ministro per il Commercio Estero della Costa Rica, Dr. Manuel Gonzįlez Sanz, ed il Ministro dell'Economia, Dr. Gilberto Barrantes. La delegazione lombarda era accompagnata del sig. Luigi Cisana, presidente dei Lombardi nel Mondo - Associazione lombarda in Costa Rica e dal vice-presidente, Sig. Giuseppe Pesenti.
Nel suo discorso il Presidente della Camera Italo-costaricense, Dr. Antonio Ferrario - milanese - ha ribadito l'importanza della presenza di una delegazione della Lombardia, la regione piś industrializzata d'Italia e tra le prime in Europa dal punto di vista economico e sociale.
Da rilevare, tra le imprese partecipanti, la presenza del signor Alberto Simonazzi, di Mantova, in rappresentanza di vari consorzi di imprese lombarde, venete ed emiliane romagnole, tutte del settore alimentare, tra cui spiccava quello del Grana Padano. 
Questi incontri hanno avuto una importanza di livello internazionale grazie anche alla presenza delle Camere di Commercio Italiane dell'Area Acca (Ande-Caribe-Centroamerica) come Colombia, Venezuela, Repubblica Domenicana, Honduras e Nicaragua, che hanno stabilito utili contatti per futuri interscambi commerciali con le imprese e le delegazioni italiane presenti e le imprese costaricensi.
Questa attivitį ha chiuso ufficialmente le celebrazioni per i 140 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Costa Rica con varie attivitį che si sono svolte durante il 2004 sia a carattere culturale che commerciale e come cornice a Contatto Italia é stato inaugurato un Museo d'Arte Italiana Contemporanea presso la nostra Ambasciata, oltre che ad un Motor Show, con esposizione di auto Ferrari, Maserati, Fiat, Lancia ed Alfa Romeo e di moto Ducati. 

da sx: Gianfranco Concordati, Antonio Ferrario, Luigi Cisana e Enzo Lucchini
da sx: Gianfranco Concordati, Antonio Ferrario, Luigi Cisana e Enzo Lucchini 

da sx: Gianfranco Concordati, Massimo Pepe dell'impresa Techint, Luigi Cisana, il Ministro dell'Economia Dr. Gilberto Barrantes, l'Ambasciatore d'Italia Dr. Gioacchino Trizzino, il Dr. Enzo Lucchini ed il Ministro del Commercio con l'Estero Dr. Manuel Gonzįlez Sanz
da sx: Gianfranco Concordati, Massimo Pepe dell'impresa Techint, Luigi Cisana, il Ministro dell'Economia Dr. Gilberto Barrantes, l'Ambasciatore d'Italia Dr. Gioacchino Trizzino, il Dr. Enzo Lucchini ed il Ministro del Commercio con l'Estero Dr. Manuel Gonzįlez Sanz) 

     


L'Ambasciata d'Italia in Costa Rica e la Camera di Commercio Italo - Costaricense nell'ambito delle manifestazioni per il 140° Anniversario delle relazioni diplomatiche tra il Costa Rica e l'Italia hanno organizzato dal 1 al 4 dicembre a S. Josč l'evento CONTATTO ITALIA.

Obbiettivo principale dell'iniziativa č quella di creare le condizioni per un interscambio commerciale tra operatori economici italiani, costaricensi e  dell'Area ACCA (Repubblica Dominicana, Colombia, Honduras, Nicaragua, Venezuela e Perł). A tale fine verrą organizzato un seminario rivolto alle aziende italiane che intendono investire in Costa Rica e nelle sue zone franche e una missione all'interno delle realtą produttiva costaricense, per favorire nuovi insediamenti produttivi e commerciali. A Contatto Italia parteciperą una delegazione del Consiglio Regionale Lombardo su invito dell'Ambasciatore Italiano in Costa Rica Gioacchino Trizzino. L'iniziativa era stata presentata nel settembre scorso al Presidente del Consiglio Regionale Fontana da una delegazione guidata da Daniele Marconcini, Presidente dell'Associazione dei Mantovani nel Mondo, dal mantovano Luigi Cisana e dal bergamasco Giuseppe Pesenti, rispettivamente Presidente e Vicepresidente dei Lombardi in Costa Rica, rappresentanti del Comites e della Camera di Commercio italo-costaricense. L'incontro aveva anche lo scopo di segnalare alle istituzioni lombarde la presenza sempre pił massiccia di professionisti ed imprenditori lombardi residenti all'estero,rappresentanti l'ultima generazione di emigranti, tenendo conto della loro effettiva presenza, anche imprenditoriale ( essendo spesso questa determinata solo dal numero dei residenti ).
Era stata anche chiesta una politica regionale a sostegno degli imprenditori lombardi residenti all'estero che rappresentano il 35% della classe imprenditoriale italiana nel mondo. Il Presidente Attilio Fontana nel dichiarare apprezzamento per il dinamismo imprenditoriale lombardo in Costarica,aveva quindi accolto l'invito per una missione del Consiglio Regionale nel paese centro-americano. Missione che giungerą breve a S.Josč di Costa Rica per promuovere il sistema imprenditoriale lombardo, guidata dal Presidente della IV Commissione attivitą produttive Enzo Lucchini .(nella foto)


(per informazioni . email proyectos@camaraitalocostarricense.com).

Articoli precedenti sul Costa Rica:
- Incontro a Mantova con il Presidente dei Lombardi in Costarica, Luigi Cisana
- Viaggio 2004

- Viaggio in Costarica 2004
-
Rientrata dal Costa Rica la delegazione dell'AMM
- Dal Costa Rica ci scrive Luis Socatelli
- Notizie e curiositą sul Costa Rica
- 4 ottobre, visita a Mantova
La prefazione del libro di Roberto Tognoli:
- Pagine di Risorgimento Mantovano
La presentazione del libro di Marco Gandini:
- Questione sociale ed emigrazione nel mantovano 1873-1896
L'Articolo di Wladimiro Bertazzoni riferito al Costa Rica:
- Una pagina epica nella storia dell'emigrazione Mantovana


All rights reserved
Mantovaninelmondo© 1999-2004

liberatiarts© Mantova Italy