Associazione                                News 2004

   Costa Rica 

 La visita dell'Associazione


Nel corso della missione AMM nel gennaio del 2004 in Costarica č stata commemorato il 116 anniversario dell'arrivo del Vapore Australia nel 1887 con 762 italiani, per la maggior parte mantovani , ingaggiati per costruire la ferrovia da S.Josč all'Atlantico con una esposizione sull'emigrazione italiana.


Emigrati Mantovani in Costa Rica

L'iniziativa organizzata dal Club Bambini dell'Associazione Italiana di Mutuo Soccorso e dall'Associazione Dante Alighieri si č svolta alla presenza dell'Ambasciatore di Italia Gioacchino Trizzino, di Daniele  Marconcini Presidente della Associazione dei Mantovani nel Mondo, di Luca Faccin Vicepresidente dell'Associazione dei Mantovani nel Mondo, di Oscar Aguilar Bulgarelli Presidente della Famiglia Mantovana in Costarica e Vicepresidente dei lombardi in Costarica, di Ana Victoria Carboni Direttrice del Museo de formas Esapcios y Sonidas, di Francesca Jimenez Corneli,Presidente 

dell'Associazione Culturale Dante Alighieri e di Matteo Brancacci Rendine, Presidente 

dell'Associazione Italiana di Mutuo Soccorso. 
L'esposizione si č svolta presso l'antica stazione ferroviaria dell'Atlantico con un treno nei cui vagoni sono stati esposti una serie di immagini e di oggetti dei primi emigranti mantovani e lombardi con il contributo dei bambini italo-costaricensi, che hanno disegnato l'arrivo degli Emigranti, coordinati dall'infaticabile Marianna Fabrichesi Semeraro, segretaria dei Mantovani in Costarica.
Alla fine della manifestazione si č svolta una commovente cerimonia religiosa officiata dal missionario veronese Enrico Cordioli.

Gli emigranti visti dagli occhi dei bambini

Al Presidente Daniele Marconcini č stata consegnata la storia della devozione a Maria 

 Maria Vergine Bambina

Vergine Bambina la cui devozione risale addirittura al 1007 presso la Cattedrale di Milano e che si č estesa a tutta l'America Latina, compreso il Costarica ove si pensa sia stata portata dagli emigrati mantovani e lombardi. 
La documentazione verrą consegnata al Vescovo di
Mantova, Egidio Caporello. 

Il 22 gennaio scorso si č svolto a S.Josč di Costarica ,presso Casa Italia, una manifestazione nazionale di famiglie mantovane in onore del Presidente della Associazione dei Mantovani nel Mondo e della 

delegazione mantovana formata formata da quattodici componenti tra cui il vicepresidente dell'AMM Luca Faccin, dal Consigliere AMM Renato Cisana, dal Presidente dell'Ass.Cuochi della terra di Virgilio Franco Corniani e dal Presidente di Mantova Bed and Breakfast Leonardo Manuini. 
L'iniziativa, patrocinata dall'Ambasciata d'Italia in Costarica, č stata promossa dall'Associazione dei lombardi in Costarica presieduta da Luigi Cisana e dalla Famiglia Mantovana in Costarica diretta da Oscar Aguilar Bulgarelli.
La manifestazioneč iniziata con una esibizione di musica classica eseguita dall'orchestra CAMERATA di MANTOVA,composta da giovani discendenti di mantovani, proseguendo poi con il Coro Cantando per la Paz e infine con un  ballo tradizionale del Costarica eseguito da un gruppo folk di Lemon . 
Successivamente grazie a ben cinque cuochi dell'AMM si č svolta una manifestazione gastronomica con specialitą mantovane a cui hanno partecipato con grande entusiasmo ben 500 persone.
L'iniziativa gastronimca dell'AMM č proseguita nei giorni successivi con una cena a tema presso l'Ambasciata d'Italia in Costarica e a Tamarindo nella Regione del Guacaste sul Pacifico, presente l'Ambasciatore Giocchino Trizzino a cui vanno i piu' sentiti ringraziamenti dell'AMM assieme ai dirigenti lombardi Cisana e Bulgarelli.
A Tamarindo hanno partecipato alla festa gastronomica dell'AMM ben duecento residenti italiani e lombardi , rappresentanti della nuova emigrazione imprenditoriale insediatasi negli anni '90.
L'attivitą dell'AMM si č conclusa presso il villaggio turistico della MIRICA, societą mantovano-lombarda, con un cena tipica lombarda per i duecento residenti nel villaggio.
Un successo di partecipazione in un paese "italiano" in cui vivono ben  200mila discendenti italiani,in maggioranza lombardi e mantovani, a cui le istituzioni nazionali e regionali "dovrebbero dare maggiore considerazione ed aiuto per ritrovare e rafforzare l'identitą culturale italiana" secondo quanto dichiarato dal Presidente dell'AMM Daniele Marconcini.
AMM


Articoli correlati:
 

- Rientrata dal Costa Rica la delegazione dell'AMM (2002)
- Dal Costa Rica ci scrive Luis Socatelli
- Notizie e curiositą sul Costa Rica
- 4 ottobre 2002, visita a Mantova dell'Ambasciatore  del Costa Rica
- L'Articolo di Wladimiro Bertazzoni riferito al Costa Rica:
- Una pagina epica nella storia dell'emigrazione Mantovana


All rights reserved
Mantovaninelmondo© 1999-2004

liberatiarts© Mantova Italy