Associazione Mantovani nel Mondo
via Solferino n°36 46100 Mantova

 

MANTOVA: CREATO UNO “SPORTELLO ARGENTINO”
STUDENTI BRASILIANI OSPITI NELLA PROVINCIA DI MANTOVA


MANTOVA: CREATO UNO “SPORTELLO ARGENTINO”

La Provincia in collaborazione con l’Associazione Mantovani nel Mondo vara un progetto di aiuto e assistenza alla popolazione argentina colpita dalla crisi che si è abbattuta sul Paese sudamericano per scelte politiche ed economiche dei passati governi. Il programma di interventi verrà studiato in modo specifico in quanto, a differenza dei Paesi poveri dove l’emergenza è quotidiana, in Argentina tutta la popolazione è stata colpita.
All’incontro di giovedì 7 febbraio, tenuto dall’assessore provinciale Fausto Banzi in rappresentanza della giunta, ha partecipato Franco Borelli, rappresentante dell’organizzazione non governativa Icei (Istituto di cooperazione economica internazionale) che presenterà alla Provincia alcuni progetti di assistenza in Argentina che dovranno essere finanziati all’incirca al 50% dal ministero degli Esteri (la restante quota dovrebbe essere raccolta dalla Provincia e dai Comuni che vorranno aderire). C’erano anche Antonio Federici del Consorzio Export Oglio-Po, Antonio Elia Cavallari in rappresentanza delle aziende viadanesi in Argentina, l’assessore alle attività produttive di Viadana, Lorella Balasini. Insieme, Enti e aziende con l’Icei, hanno stabilito “di studiare un altro progetto – ha detto Banzi – destinato al sostegno della piccola e media impresa nello stato di Entre Rios. L’obiettivo sarebbe quello di assistere l’economia argentina sul fronte dell’innovazione tecnologica e della formazione del personale. L’altra proposta è quella di istituire uno Sportello lavoro per dare la possibilità ai mantovani che risiedono in Argentina e che volessero rientrare in Italia, di trovare occupazione a casa”. Al tavolo ha partecipato anche Pietro Schirru, rappresentante del Cgie (Consiglio Generale degli Italiani all’Estero) Australia. Organizzatore del vertice in Provincia con l’assessore Banzi il presidente dell’Associazione Mantovani nel Mondo Daniele Marconcini. 

STUDENTI BRASILIANI OSPITI NELLA PROVINCIA DI MANTOVA


Per iniziativa dell’AMM (Associazione Mantovani nel Mondo) si è tenuta nella giornata di venerdì 8 febbraio, convocata dal Presidente della Provincia Fontanili, una riunione per mettere a punto il programma di accoglienza degli studenti brasiliani ospiti nella provincia di Mantova. Dall’anno scorso, esiste un accordo tra università federale Espirito Santo (Brasile) e Agenzia innovazione e sviluppo di Sermide (che raggruppa 22 comuni del Destra Secchia) e Politecnico di Milano, facoltà di Architettura con sede a Mantova. In virtù di questo scambio uno studente mantovano si trova in Brasile e due ragazze brasiliane studiano a Mantova. E intanto ne dovrebbero arrivare altre 3 per 4 mesi. “Verificato il problema della carenza nella risposta abitativa – spiega Marconcini – Amm sollecita la creazione di un sistema di accoglienza e di servizi (borse di studio, tutor e quant’altro) che favoriscano l’arrivo e l’inserimento di questi studenti. Farlo significa valorizzare l’università mantovana e concorrere ad esportare la nostra cultura”.




Mantovaninelmondo© 1999-2002
All rights reserved

liberatiarts© Mantova Italy